Ringiovanimento del viso, mani, collo e décolleté

Compito del medico oculista è non soltanto valutare e curare l’occhio, ma anche occuparsi del complesso dell’apparato visivo che comprende le palpebre e i muscoli orbicolari, il sopracciglio, e la cute del cosiddetto contorno occhi. L’obiettivo è il raggiungimento e il mantenimento di una buona visione, unitamente a uno sguardo naturale e giovane, e all’espressività rilassata e personale di tutto il viso. Il volto è la parte più caratterizzante dell’individuo e ne condiziona in modo significativo la vita di relazione. Il medico oculista è tra gli interpreti più adeguati della medicina estetica e della plastica funzionale del viso.
La medicina estetica degli ultimi anni è avanzata in una direzione univoca: quella del minor impiego di metodi chirurgici, a favore dello sviluppo di nuove tecniche “morbide”, di cure “soft”, in cui trovano un ruolo importante gli studi oculistici. Per contrastare i segni del tempo in modo tanto efficace, quanto “soft”, si predilige la tecnica della radiofrequenza non ablativa. L’apparecchio dedicato, ad esclusivo uso medico, effettua il cosiddetto lifting medico del viso, intervenendo sulle lassità cutanee del viso e in particolare:

  • Terzo Superiore del volto (fronte, palpebre e zone perioculari)
  • Terzo Inferiore del volto (rughe peribuccali e nasogeniene, linea mandibolare, contorni dell’ovale)

La prima consultazione di medicina estetica del viso è gratuita.

ARGO – Dermorigenerazione

ARGO sfrutta il principio dell’arco voltaico, ovvero una scarica elettrica in grado di generare una notevole energia. I tessuti trattati passano allo stato gassoso attraverso la combustione dei liquidi dei tessuti superficiali, evitando di comunicare alle zone circostanti il calore indesiderato.

Il dispositivo è costituito da un manipolo che permette di erogare due diverse potenze, in modo da poter diversificare i trattamenti.

La tecnologia permette un’emissione costante del segnale in uscita, calibrato e regolato per non danneggiare il tessuto sottocutaneo e quindi permettere metodiche non invasive.

ARGO permette di ottenere risultati evidenti e duraturi nei seguenti campi:
• Riduzione della Dermatocalasi
• Xantelasmi
• Cisti sebacee
• Ridefinizione piccoli tatuaggi
• Trattamento smagliature
• Trattamento rughe periorali
• Rimozione angiomi e fibromi penduli
• Macchie – asportazione oltre lo strato corneo
• Acne attiva e cicatrici post-acne
• Asportazione cheloidi e nevi
• Asportazione papilloma squamoso
• Condilomi cavo orale

Come funziona?
Lo strumento è dotato di moderni sistemi di regolazione della tensione che permettono un uso continuo senza sovraccarichi. ARGO è in grado di eguagliare il lavoro di un laser CO2. Grazie all’utilizzo di modernissimi chip di controllo, basterà avvicinare il dispositivo a pochi millimetri dalla zona da trattare per generare una temperatura di oltre 2000 gradi centigradi in grado di ionizzare l’area circostante all’elettrodo.

Un comodo led posto sulla parte anteriore del dispositivo permette di illuminare la parte da trattare, facilitando il lavoro dell’operatore. ARGO utilizza aghi (elettrodi) monouso microtip/sterili, per garantire al paziente la massima sicurezza. É consigliato l’uso di una crema anestetica da applicare 20 minuti prima del trattamento per renderlo il più confortevole possibile.


RadiofrequenzaApplicata su tutte le zone del volto, la radiofrequenza interviene sul miglioramento dello sguardo e della mimica facciale, determinando anche una attenuazione della ptosi palpebrale e delle pieghe laterali, le cosiddette zampe di gallina.
La radiofrequenza si rivela efficace anche per l’innalzamento del sopracciglio e la contrazione della palpebra inferiore. Lo stesso effetto ottenuto sulla cute del viso può essere prodotto sulla cute di collo e décolleté, dorso delle mani e tutte le zone critiche del corpo. Questa tecnica viene utilizzata anche per cicatrici, smagliature e “strie albae”, cellulite e adiposità localizzate.
La radiofrequenza ha ottenuto la certificazione del severo ente statunitense FDA (Food and Drug Administration) per il trattamento del viso nel 2002, e per le restanti parti del corpo nel 2006.
La prima consultazione di medicina estetica del viso è gratuita.

 

Nessun altro articolo